Scoliosi

La scoliosi, che è caratterizzata dalla curvatura della colonna vertebrale a destra oa sinistra, è un problema ortopedico oggi comune. A causa della limitazione della mobilità e dei vari sintomi della malattia, le persone possono incontrare difficoltà nella loro vita quotidiana. Il trattamento della malattia con diverso grado di curvatura è pianificato in base a questo grado e ai sintomi. La curvatura spinale, che ha una possibilità molto bassa di recupero spontaneo, può essere trattata con terapia fisica, esercizi per la scoliosi e interventi chirurgici.

Cos’è la scoliosi (curvatura della colonna vertebrale)?

Le deformità e le curvature laterali nella regione della vita e del torace della colonna vertebrale sono la risposta alla domanda su cosa sia la scoliosi. La curvatura spinale, che è un disturbo ortopedico, può manifestarsi da sola o con cifosi o gobba. Sebbene le cause della scoliosi non siano note esattamente, può verificarsi a causa di condizioni come la paralisi cerebrale. Tuttavia, la scoliosi congenita o acquisita può essere causata da carenze vitaminiche, diabete, lesioni spinali, infezioni e fattori ereditari.

Sintomi di scoliosi

I sintomi della scoliosi, che non sono molto evidenti nel primo periodo, possono causare diversi problemi di salute in futuro. Poiché il dolore alla schiena è il sintomo più comune, i pazienti spesso indagano su cosa sia il dolore da scoliosi.

I sintomi della scoliosi che variano da caso a caso a seconda della gravità e del tipo di scoliosi sono:

    • check-mark-1Flessione destra e sinistra della colonna vertebrale
    • check-mark-1Curva visibile nella colonna vertebrale
    • check-mark-1Asimmetria nella spalla e nell’anca
    • check-mark-1Difficoltà a stare in piedi
    • check-mark-1Fiato corto
    • check-mark-1Problemi con la deambulazione
    • check-mark-1Dolore alla schiena, alla vita e alle spalle
    • check-mark-1Abiti che non si adattano correttamente al corpo

Fare la diagnosi di scoliosi

La malattia della scoliosi, che viene diagnosticata nel primo periodo, garantisce che il trattamento dia risultati molto più positivi. Quindi, soprattutto nei bambini adolescenti, c’è la possibilità di intervenire nella scoliosi senza necessità di intervento chirurgico, grazie agli screening scolastici.

Negli adulti è necessario un esame obiettivo per la diagnosi di scoliosi. Durante l’esame, ai pazienti viene chiesto di piegarsi in avanti per vedere la curvatura. Allo stesso tempo, la curvatura è visibile quando i pazienti sono in piedi.

Oltre ai risultati dell’esame, nella diagnosi della scoliosi vengono utilizzati anche metodi di imaging. Anche il grado di scoliosi, che viene assunto dai pazienti inclinandosi in avanti, lateralmente o all’indietro, è determinato in base ai risultati della radiografia. Insieme ai raggi X, nella diagnosi vengono utilizzate anche la risonanza magnetica (RM) e la tomografia computerizzata (TC). La risonanza magnetica viene generalmente utilizzata in pazienti che mostrano sintomi come dolore e problemi intestinali nelle zone delle gambe e della schiena. Tuttavia, nella scoliosi con curvature maggiori di 40 gradi, è necessaria una tomografia computerizzata per vedere meglio l’osso e la colonna vertebrale.

Gradi di scoliosi

Le curvature spinali sono misurate in gradi. Affinché il disagio possa essere chiamato scoliosi, la curvatura deve essere di 10 gradi e oltre. La scoliosi di 10 gradi e le curve inferiori non è scoliosi ma asimmetria spinale.

I gradi di scoliosi sono divisi in tre come lievi, moderati e gravi. La scoliosi lieve è una curvatura inferiore a 20 gradi. L’immagine della scoliosi a 20 gradi generalmente significa che non è necessario alcun trattamento. Tuttavia, i pazienti dovrebbero sottoporsi a controlli regolari per capire se c’è un aumento della curvatura.

Le curvature comprese tra 20 e 40 gradi sono chiamate scoliosi moderata. L’aspetto della scoliosi di 20 o 30 gradi, che viene diagnosticato principalmente tra i 10 ei 15 anni, è migliorato con il corsetto e la terapia fisica.

Nella scoliosi grave, la curvatura è di oltre 40 gradi. La maggior parte dei pazienti viene trattata chirurgicamente perché la comparsa di scoliosi a 40 gradi e le curvature sopra di essa mostrano sintomi gravi.

Come viene calcolata la laurea in scoliosi?

La classificazione della scoliosi viene eseguita mediante metodi di imaging. La tomografia computerizzata, la radiografia e la risonanza magnetica sono metodi utilizzati nei calcoli di laurea.

Quando si ferma la progressione della scoliosi?

La maggior parte delle persone con una curvatura della colonna vertebrale studia se la scoliosi progredisce. Sebbene la scoliosi sia una condizione inevitabile, la progressione della malattia può essere fermata con vari metodi di trattamento ed età. La scoliosi progredisce fino a quando l’età è una delle domande. La scoliosi, che generalmente si manifesta in giovane età e progredisce fino alla fine della pubertà, si arresta completamente o rallenta nell’età adulta.

Trattamento della scoliosi

Trattamento della scoliosi; È pianificato considerando l’età dei pazienti, il grado e la posizione della curvatura, la gravità del dolore negli adulti, i risultati dell’esame obiettivo e dei metodi di imaging e l’aumento del grado di curvatura nel tempo. La diagnosi precoce effettuata mediante radiografia e esame della scoliosi aumenta significativamente il successo del trattamento della scoliosi.

L’osservazione, il trattamento del corsetto, la terapia fisica e l’operazione chirurgica sono applicati nel trattamento della scoliosi. L’osservazione, che è la prima opzione di trattamento, viene solitamente applicata a curve inferiori a 20 gradi e mostra di quanto la curvatura sia aumentata nel tempo. Le applicazioni di fisioterapia e gli interventi chirurgici della scoliosi sono particolarmente indicati per adulti e casi più gravi. Tuttavia, gli interventi chirurgici sono gli ultimi ad essere utilizzati per il trattamento della scoliosi sia nei bambini che negli adulti.

Quale medico dovrebbe essere visitato per la scoliosi?

È necessario rivolgersi al reparto di Ortopedia per la diagnosi e il trattamento della scoliosi.

Cosa succede se la scoliosi non viene curata?

Come per tutte le altre malattie, se la scoliosi non viene curata, possono verificarsi diversi problemi di salute. Nei casi in cui la curvatura non è controllata e continua a progredire, la gabbia toracica si restringe ei pazienti hanno difficoltà a respirare. Un trattamento appropriato è essenziale per prevenire problemi come la mancanza di respiro nei bambini in via di sviluppo.

Tuttavia, nella scoliosi lieve, il trattamento non è richiesto a meno che non si riscontri un grave problema di salute. I pazienti si sottopongono periodicamente a controlli solo per vedere se la curvatura della colonna vertebrale sta progredendo.

Chirurgia della scoliosi

La chirurgia della scoliosi viene eseguita se la progressione della curvatura non può essere fermata con metodi non chirurgici e i sintomi persistono. Per questo motivo, quelli con una curvatura spinale avanzata stanno facendo ricerche su cosa sia la chirurgia della scoliosi. La chirurgia è il giusto metodo di trattamento per coloro che lamentano sintomi come forti dolori, problemi alle funzioni intestinali e debolezza muscolare.

Le operazioni di stabilizzazione della colonna vertebrale vengono solitamente eseguite negli adulti che hanno completato il loro sviluppo. Fusione spinale; È il processo di utilizzo di aste metalliche, fili e viti per correggere la curvatura della colonna vertebrale, nonché le ossa prelevate da una parte del corpo dei pazienti. La chirurgia di fusione non è raccomandata, specialmente nei bambini sotto i 10 anni. Bastoni appositamente prodotti vengono utilizzati per fermare la curvatura in questi bambini. Questo intervento chirurgico, che non influisce negativamente sullo sviluppo polmonare, si ripete man mano che i bambini crescono e le aste si allungano.

Il processo di recupero dopo l’intervento chirurgico per la scoliosi richiede più tempo rispetto ad altre operazioni. I pazienti che sono tenuti sotto controllo per la prima settimana possono tornare alla loro vita quotidiana entro 1 mese e dal 3 ° mese possono dedicarsi ad attività sportive.

Quante ore dura l’intervento per la scoliosi?

La scoliosi, che è uno degli interventi duraturi e difficili della chirurgia ortopedica, richiede in media 3-4 ore.

Rischi della chirurgia della scoliosi?

Come ogni intervento chirurgico, la chirurgia della scoliosi presenta alcuni rischi. I rischi della chirurgia della scoliosi includono sanguinamento, formazione di coaguli, infezione nelle aree della ferita, posizionamento incompleto di protesi e danni ai nervi spinali. I danni ai nervi che causano paralisi e intorpidimento alle gambe e problemi con la funzione intestinale sono rischi rari. Le infezioni delle ferite vengono curate con l’uso di antibiotici. Se le aste o le viti di metallo non sono posizionate correttamente, i pazienti di solito vengono sottoposti a un nuovo intervento.

Se vista di lato, la colonna vertebrale umana non è completamente diritta. C’è una leggera depressione nella zona del collo e della vita (lordosi) e un leggero gobbo della schiena (cifosi). Se visto da dietro, dovrebbe essere perfettamente diritto. La scoliosi (curvatura della colonna vertebrale) significa che la colonna vertebrale è curva a destra oa sinistra.

Ore Lavorative

  • clockLunedì e Sabato : 09:00–18:00
    Domenica   : Chiuso

Per Informazioni

Potete contattarci per ulteriori informazioni sul nostro ospedale e sui trattamenti.

Contattaci

Modulo di Appuntamento

    user-3
    email-2
    smartphone
    birthday-cake-with-candle
    placeholder-2